Notizie Aste

Asta da capogiro per l’Apple I firmato Jobs-Woz


A Milano ci sarà un’asta interessante per tutti gli amanti della Apple. La casa d’aste tedesca Breker il prossimo 25 maggio metterà all'asta un Apple I del 1976 e per chi non lo sapesse, si tratta del primo prodotto targato dalla coppia Steve Jobs-Steve Wozniak. L’Apple I era formato da un’unica scheda, senza custodia, di cui sono stati prodotti 200 esemplari, assemblati a mano. Furono venduti scherzosamente alla cifra di 666,666 dollari.

Si tratta di quella famosa scatola di legno proposta un po’ su tutti i giornali, quando si parla della storia della Apple.

La base d’asta è di 90 mila euro ma è previsto che raggiunga, tre volte il suo prezzo di partenza, 300 mila, in quanto si tratta della scheda madre più celebre della storia.

Della Apple 1 sono sopravvissuti solo 46 esemplari, di cui ne funzionano 6. Una di queste sarà messa all’asta con tanto di firma con pennarello di Woz, soprannome dell’amico di Jobs.

Il lotto include la scheda, monitor, tastiera, lettore di cassette, manuale originale ed una lettera di Jobs firmata nel 1978, in fui offriva al compratore di cambiare l'Apple I per l’Apple II 4K pagando una differenza di 400 dollari. 

I pronostici fanno preveder cifre colossali dietro questo giro d’asta, lo direbbero di fatti i precedenti. Nel novembre del 2010, un collezionista di Torino, Marco Boglione, si era aggiudicato un Apple I per 156 mila euro da Christie. 375 mila dollari, invece, per un modello funzionante, da Sotheby’s nel giugno 2012. A novembre, invece, il gran successo con 500 mila euro.