Notizie Aste

Aste primo volume Harry Potter e chitarra elettrica Beatles


Il primo volume di Harry Potter e la chitarra elettrica dei Beatles

In questi giorni si sono tenute due aste interessanti. La prima a Londra, la seconda a New York.

A Londra è stata battuta un’asta record per un libro celebre, quello di Harry Potter. Una versione assolutamente per collezionisti, rarissima del primo libro della serie, che conta circa 22 illustrazioni originali. Ci sono, inoltre, numerose annotazioni dell'autrice JK Rowling. La copia è stata battuta all’asta per 150 mila sterline (175 mila euro) da Sotheby's a Londra.

Ma di quale dei volumi stiamo parlando? “Harry Potter e la pietra filosofale”. Il libro fu pubblicato nel 1997, ed è stato il primo romanzo in assoluto scritto per la saga. E’ in assoluto il prezzo maggiore raggiunto per un libro della scrittrice. La cosa più bella della notizia è che il ricavato sarà devoluto in beneficienza.

Spostiamoci, dunque, a New York, negli Stati Uniti. Cifre record per la chitarra elettrica custom che fu suonata da John Lennon e George Harrison dei Beatles. Ben 408.000 dollari (circa 375.000 euro). La chitarra era una semi-hollow body ed era stata costruita a mano da un liutaio della Vox. La chitarra è stata acquistata da un compratore anonimo statunitense durante l’evento chiamato “Music Icons”. L’evento è stato organizzato dalla casa d'aste Julien's e tenutosi all'Hard Rock Cafe di Manhattan.

L’asta era partita da un prezzo base di 200-300 mila dollari. Stando alla casa d’asta Julien's, la chitarra è stata suonata da George Harrison durante le prove di “I Am The Walrus”; ma non solo, anche Lennon l'avrebbe usata in alcuni video per la canzone “Hello, Goodbye”.

Infine, un’indiscrezione del direttore della casa d’aste, Martin Nolan, la chitarra è stata costruita per Lennon nel 1966.