Aste on line

Acquistare in sicurezza su eBay


Il 5 agosto 2012 sul forum dieBaycomparve un messaggio firmato da k41-anonymous-k41. “Conosco molte cose che voi neanche immaginate lontanamente. Prendere un account per me è come prendere un caffè, svuotare un conto PayPal è come girare lo zucchero”. Maurizio Aramino fu arrestato l’11 settembre con l’accusa di aver messo in piedi un’organizzazione che si occupa di truffe on line. Lo stesso spiegò che avrebbe continuato con tale pratica fintanto cheeBaye Paypal non avrebbero dato garanzie ai propri utenti.

eBay di recente ha risposto in merito a queste perplessità attraverso un comunicato stampa.

La vicenda di Aramino resta, comunque, un caso emblematico. La società diaste on lineda sempre collabora con la Polizia Postale e le Comunicazioni, sin dal famoso caso di Lanciano. I risultati della costante collaborazione con gli inquirenti, han portato alla scoperta di organizzazioni criminali dedite alle frodi online.

eBaysostiene che il numero di casi del genere registrati in un anno siano ridotti. Nel caso di mancata ricezione dell’oggetto o di non conformità, è possibile, se si paga tramite PayPal, usufruire di tale programma, comprendo il prezzo per l’intero e le spese di spedizione iniziali.

Non si esprime, invece, su quante persone lavorano sullasicurezza, in tal caso, la società riterrebbe di rivelare troppe informazioni.

Per quanto concerne gli annunci,eBayrimuove quelli non conformi alla Legislazione italiana e alle regole internazionali, come specificato nella sezione Regole e Politiche. Si invitano gli utenti a segnalare le pagine delle inserzioni per un intervento immediato.

Un venditore può essere sospeso a seguito di alcune verifiche, non bastano le segnalazioni. La Squadra investigativa di eBay lavora indagando sulle segnalazioni relative alle compravendite.

Le azioni disciplinari possono variare da un ammonimento formale fino alla sospensione a tempo indeterminato dell'account dell'utente.

Quanto ai tentativi dei venditori di far cancellare o ritirare un feedback, ricordiamo che i venditori non possono richiedere agli acquirenti di lasciare un feedback, una valutazione dettagliata del venditore particolare o di ritirarli.

Il mancato rispetto di queste regole comporta limiti all’acquisto, vendita o sospensione dell’account.

L’interrogativo, dati i problemi in concreto, però resta: si è davvero protetti dalletruffe on line?