Notizie Aste

Serata asta di beneficenza a Parma: “Adotta un piccolo calciatore”


Sono stati in 150 a contendersi all’asta le maglie da gara e gli stendardi autografati dai campioni.

Le cifre

8.500 euro per aiutare i bambini di famiglie sfortunate per accedere all’attività calcistica, finanziandone l’iscrizione alla scuola calcio e dando loro la possibilità, se il talento c’è, di diventare grandi campioni. È questo il risultato della serata-asta di beneficenza “Pensa Pulito”, che il 21 luglio a Collecchio (PR) ha mescolato sport e solidarietà grazie all’impegno di Vorwerk Folletto e Parma F.C., uniti per promuovere valori di positività, correttezza e fair play in campo e fuori.

I numeri dei visitatori

A Collecchio, sede in questi giorni del ritiro del team guidato da Donadoni, sono accorse circa 150 persone tra sostenitori della squadra, esponenti del mondo dell’associazionismo e del volontariato, amministratori locali e semplici appassionati. Con l’asta bandita dal giornalista Sandro Piovani, aiutato da Alessandro Lucarelli e Roberto Donadoni, gli invitati si sono aggiudicati le maglie autografate in edizione limitata dedicate all’Agente Folletto numero 1 Gabriele Tarenzi, con cui il Parma ha giocato contro l’Inter il 19 aprile 2014, e gli stendardi da collezione con le foto dei campioni, tutti autografati.

Ad aprire l’asta la maglia di Galloppa, per la quale sono stati offerti 500 euro, mentre l’asta più combattuta è stata quella per la maglia di Antonio Cassano, assegnata per 700 euro. Al secondo posto ex aequo quelle di Lucarelli e Molinaro, 600 euro.

Era presente il sindaco di Parma Federico Pizzarotti che ha ricordato la vicinanza della città alla società gialloblu e alla Pietro Leonardi Onlus e si è complimentato con gli sponsor per l’iniziativa.

I commenti degli organizzatori

«Siamo orgogliosi di aver contribuito, assieme al Parma e all’Associazione Pietro Leonardi, a far crescere i talenti che renderanno grande il calcio di domani –dice il direttore vendita di Vorwerk Folletto Elio Costa–. È uno degli eventi più importanti del nostro progetto “Pensa Pulito”, un invito a pensare e agire secondo i principi di lealtà, onestà e solidarietà, nello sport e nella vita. “Pensa Pulito” trae la sua forza dal coinvolgimento delle persone. Il successo di questa serata conferma che, quando si parla di valori importanti, la società civile, e la comunità parmense in particolare, sono pronte a mettersi in gioco. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno partecipato e dato il proprio contributo».

Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma e guida dell’omonima associazione, ha aggiunto : «Il pallone è per tutti, specialmente per bambini e ragazzi che hanno il diritto di integrarsi in ambienti sportivo/sociali così importanti per la loro crescita e la loro età. Il nostro scopo è finanziare l’iscrizione alla scuola calcio di ragazzi appartenenti a famiglie svantaggiate e adottare strutture ove si pratichi attività calcistica in ambito nazionale e internazionale».