Notizie Aste

Renzo Rosso all'asta per salvare il Ponte di Bassano


Il Ponte degli Alpini, che attraversa il fiume Brenta nella zona centrale di Bassano del Grappa, necessita di un restyling. Dopo 20 anni dall’ultimo intervento, è stato scoperto che la struttura ha ceduto di cinque centimetri tra la seconda e la terza campata, e che lo scorrere costante dell’acqua ha finito per corrodere alcune parti in legno del monumento.

Per restaurare l’opera potrebbe essere necessaria una somma pari a mezzo milione di euro ma il Comune, a causa della crisi, ha potuto investire soltanto 300 mila euro.

La città, però, non è d’accordo: vogliono a tutti i costi salvare il famoso ponte. Sono settimane in chi prendono luogo concerti, iniziative e cene a sfondo benefico. Lo scopo è raccogliere più fondi possibile. Tale gara di solidarietà ha coinvolto l’intera cittadina e terminerà il 5 aprile. In tale data è stata prevista una maratona televisiva che sarà trasmessa in diretta su TvA Vicenza e che coinvolgerà ospiti da tutta Italia.

Renzo Rosso ha tenuto d’occhio tutto questo dalle finestre della sua abitazione che sta a pochi metri dal Ponte degli Alpini. Tutta la gente si sta mobilitando per raggiungere un obiettivo comune ed importante.

“La mobilitazione dei bassanesi è splendida, sarebbe sbagliato che una sola persona ponesse fine a tutto questo aprendo il portafoglio. Voglio invece collaborare con la città, lavorando al fianco di tutti coloro che si stanno dando da fare per vincere questa sfida: so che c’è una sorta di Telethon televisivo e pensavo di parteciparvi anch’io. Vorrei mettere all’asta qualcosa di personalissimo, per devolvere alla causa i soldi raccolti. Poi, se ancora non sarà stata raggiunta la cifra necessaria, vedrò in quale altro modo dare una mano”.

Aggiunge poi “Metto all’asta me stesso: pagando un migliaio di euro a testa, un gruppo di persone potrà avermi a completa disposizione per tre ore. Pranzeremo insieme, poi un tour nel quartier generale di Diesel a Breganze. Risponderò a tutte le loro domande, ascolterò le loro idee...”.

Renzo Rosso è nato in provincia di Padova ma vive a Bassano da 40 anni. Ha girato tutto il mondo per lavoro, ma questa è la città che ama di più, con i suoi scorci, la sua gente, ed il suo calore. Il ponte rappresenta la storia cittadina, la sua bellezza risiede nella sua originalità.