Asta Giudiziaria

Pescara: all'asta partecipazioni azionarie aziende pubbliche


La necessità di ricavare almeno 110 mila euro con l’asta

La Provincia, ormai vessata dalla crisi e privata dal governo di gran parte dei suoi poteri, ha deciso di vendere anche i beni di famiglia.
Sul mercato andranno pezzi di Arpa, Palacongressi di Montesilvano, consorzio Le antiche terre d’Abruzzo, Autoparco di Montesilvano e persino di Eurosviluppo, cioè l’ex Eurobic Abruzzo e Molise. L’amministrazione provinciale, capeggiata da Guerino Testa, conta di poter raggiungere attraverso questa operazione almeno 110mila euro. Soldi che saranno senza ombra di dubbio utili all’ente, che ha già subìto pesanti tagli dallo Stato e che ha sempre più difficoltà nel cercare di far quadrare tutti conti.

L’asta si terrà tra 20 giorni, il 24 settembre dalle ore 10

L’asta avrà luogo tra 20 giorni. Gli interessati possono consegnare le richieste di partecipazione alla Provincia di Pescara (servizio Programmazione e controllo), ufficio Protocollo generale, entro mezzogiorno del prossimo 22 settembre. Le operazioni di gara in seduta pubblica cominceranno alle 10 del 24 settembre.

Cosa c’è nei lotti che saranno messi all’asta

Un pezzo di Arpa: sono bene cinque i lotti che finiranno all’asta tra poco più di due settimane. Il primo, quello che sembra più interessante, riguarda 600 quote che la Provincia possiede nell’Arpa, cioè nella società per azioni Autolinee regionali pubbliche abruzzesi. È in sostanza lo 0,35 per cento del capitale sociale. L’ente lo mette all’asta con un prezzo base di 31.200 euro.
Il 49% del Palacongressi: il pacchetto contenuto nel secondo lotto è molto consistente. Si tratta di 980 azioni del Palacongressi di Montesilvano, pari al 49 per cento del capitale sociale. La struttura dal carattere prestigioso è al centro del polo fieristico che concentra, in un raggio di appena 500 metri, 9 hotel a tre e quattro stelle, per un totale di 4mila posti letto, ristoranti per 5mila coperti, 50 sale per congressi da 1.200 posti.
Poco distante è situato si il centro di intrattenimento Porto Allegro, con 11 sale cinematografiche e negozi. Questa è, indubbiamente, la partecipazione azionaria più preziosa della Provincia. Il prezzo a base d’asta per questo lotto è di ben 50.612 euro.
Azioni ex Eurobic in vendita: un’altra quota azionaria preziosa è quella detenuta dalla Provincia in Eurosviluppo spa, cioè l’ex Eurobic Abruzzo e Molise. La società è stata costituita per supportare i programmi di sviluppo industriale e per favorire l’innovazione, incrementando la competitività territoriale. La Provincia detiene ben 20.111 azioni della spa, pari al 3,52 per cento del capitale sociale. All’asta andranno a finire tutte le quote per un prezzo base di 20.111 euro. Gli altri due lotti riguardano micro quote azionarie. Più precisamente, l’8 per cento del capitale sociale del consorzio agricolo Le antiche terre d’Abruzzo, in vendita per 8.000 euro; e lo 0,97 per cento della società Autoparco Montesilvano, che parte con un prezzo di appena 500 euro.

Come avverrà l’intera procedura

La vendita avrà seguito per singoli lotti. Gli interessati dovranno presentare, oltre alla domanda di partecipazione, un plico contenente le proprie offerte.