Aste Immobiliari

Partecipare ad un’asta immobiliare: guida e consigli utili


Le aste immobiliari rappresentano, allo stato attuale, un ottimo modo per acquistare la casa ad un prezzo vantaggioso e nettamente inferiore a quello praticato sul mercato. La crisi economica che stiamo affrontando negli ultimi anni, infatti, sta spingendo sempre più famiglie ad utilizzare lo strumento delle aste immobiliari per provare ad acquistare la casa a prezzi vantaggiosi. Prima di partecipare ad un’asta immobiliare, però, è bene ricordare alcuni consigli fondamentali per evitare di incorrere in “brutte sorprese”. Nel paragrafo che segue, vi forniremo una serie di utili consigli per partecipare con serenità alle aste immobiliari. I consigli sono tratti dalla guida “Acquisto all’asta, un modo alternativo e sicuro di comprare casa” stilato dal Consiglio Nazionale del Notariato

Aste immobiliari: consigli preliminari

Il primo consiglio utile da seguire per partecipare con serenità ad un’asta immobiliare è quello di rivolersi sempre alla Cancelleria del Giudice delle esecuzioni oppure al professionista delegato. In secondo luogo, è sempre bene non fidarsi mai del prezzo di partenza dell’asta: non si deve mai escludere, infatti, che il prezzo di partenza sia comunque troppo alto rispetto alla media del valore praticato sul mercato e rispetto allo stato dell’immobile. Per tutti questi motivi, è sempre bene rivolgersi ad un legale che metta a vostra disposizione la sua esperienza per aiutarvi a districarvi nel mondo delle aste immobiliari.

Consigli per partecipare ad un’asta immobiliare: valutate i tempi per ottenere la disponibilità del bene

Per partecipare con serenità ad un’asta immobiliare, poi, consigliamo di considerare i tempi per ottenere, materialmente, l’effettiva disponibilità del bene immobile. In particolare, infatti, non sempre sono brevi oppure prevedibili i tempi per ottenere la disponibilità dell’immobile. E’ chiaro, allora, che si dovrà soprassedere dal partecipare all’asta immobiliare se si ha urgenza di disporre dell’immobile e se i tempi per entrarne in possesso sono particolarmente lunghi.

Asta immobiliare, consigli utili: la parole d’ordine è “informazione”

Prima di partecipare all’asta immobiliare, è davvero importante prendere visione di tutta la documentazione relativa alla procedura: avviso di vendita, planimetrie, relazione di stima, documenti pubblicati sugli appositi siti internet e fotografie del bene immobile dovranno essere visionati con grande attenzione.

Asta immobiliare: la perizia è la chiave per una corretta informazione

Un altro consiglio molto valido per partecipare serenamente ad un’asta immobiliare è quello di prendere visione della perizia redatta da un professionista. Nel documento, infatti, vengono indicati e specificati gli eventuali vincoli e gli oneri presenti sul bene immobile. Sempre nella perizia sono indicati gli eventuali vincoli e oneri che rimarranno a carico dell’acquirente. Ed è proprio per questo motivo che è importante leggere il documento con estrema cura, per evitare brutte sorprese in sede di assegnazione del bene immobile.

Asta immobiliare: il potenziale acquirente può sempre visitare gli immobili

Prima di partecipare all’asta immobiliare, conviene visitare il bene immobile. Ricordate che è sempre possibile visitare l’immobile: ovviamente sarete assistiti dal custode nominato dal Giudice delle esecuzioni. Soltanto visitando l’immobile potrete rendervi conto del reale stato del bene e valutare eventuali aspetti non menzionati nella perizia redatta dall’esperto (ad esempio, il contesto in cui è ubicato l’immobile).

Asta giudiziaria: informatevi sulle eventuali spese aggiuntive

Quando si partecipa ad un’asta immobiliare è bene conoscere in anticipo tutte le spese a cui si dovrà far fronte. Ed è per questo motivo che, prima di prendere parte all’asta immobiliare, vi consigliamo di informarvi sull’importo delle eventuali spese accessorie che dovrete sostenere oltre al versamento del prezzo di aggiudicazione. Spese accessorie come l’imposta di registro, eventuali spese condominiali pendenti, l’Iva oppure eventuali onorari professionali finiscono con il “pesare” in maniera considerevole sulle vostre tasche.

Consigli per un’asta immobiliare “serena”: attenzione alle modalità di pagamento

Prima di partecipare ad un’asta immobiliare dovete considerare un elemento ben preciso: chi acquista un bene immobile all’asta deve pagare l’intero importo immediatamente. Per questo motivo, è necessario avere a propria disposizione il denaro necessario oppure ottenere un mutuo. Il tutto, ovviamente, in tempo per partecipare all’asta immobiliare.

Asta immobiliare: come comportarsi in caso di immobili occupati

E’ bene considerare tutte le difficoltà connesse all’acquisto all’asta giudiziaria di un immobile occupato senza contratto: in questo caso, infatti, dovrà essere il nuovo proprietario a provvedere – ovviamente a sue spese – ad eseguire lo sfratto sostenendo, dunque, nuovi costi.