Notizie Fallimenti

Lotto, revocato il fallimento della holding


La Corte d'Appello di Venezia ha ribaltato la sentenza del Tribunale di Treviso e riabilitato Futura 5760, la 'cassaforte' che controlla il celebre marchio di abbigliamento sportivo

Lotto sport, il celebre marchio di abbigliamento e sportswear, è salvo. Il fallimento di Futura 5760, la holding che controlla lo storico brand trevigiano, è stato infatti revocato dalla Corte d’Appello di Venezia. Il fallimento era stato decretato dal Tribunale di Treviso il 15 novembre scorso dopo che un socio della holding aveva depositato istanza lamentando crediti non versati per quasi 3 milioni di euro. Futura aveva immediatamente presentato ricorso dimostrando l'esistenza di un accordo per la rateizzazione del debito e mostrando pagamenti già in essere, regolari e per più di un milione e 200mila euro. La notizia dell'annullamento del fallimento da parte della Corte d'Appello viene riportato oggi dal quotidiano online Venetoeconomia.it secondo il quale la Corte veneziana, "non ravvisando l’interesse ad agire da parte del socio che stava già ricevendo pagamenti dilazionati del debito", ha revocato il fallimento di Futura. Con il pronunciamento della Corte potrebbero finalmente tirare un sospiro di sollievo gli oltre 500 dipendenti impiegati in Lotto nel trevigiano, dallo scorso autunno alquanto preoccupati per il futuro dell'azienda e quindi per i propri posti di lavoro. Al momento, tuttavia, sempre secondo Venetoeconomia, "la situazione economica di Lotto sarebbe ancora pesante, con l'ultimo bilancio approvato che presenta un fatturato di 67 milioni e un rosso di 723 mila euro". Nei mesi scorsi anche Assindustria Venetocentro aveva fatto sentire la propria voce dichiarando di "seguire con apprensione l’iter processuale in corso al fine di garantire il massimo sostegno a tutela del grande patrimonio di competenze e professionalità presenti in Lotto".