Notizie Fallimenti

Lehman Brothers, party segreti per il decennale del crac


Gli ex dipendenti organizzano feste nei cuori pulsanti della finanza per 'celebrare' l'anniversario ed infuria la polemica

Feste nei centri mondiali della finanza globale per 'celebrare' il decennale del crac Lehman Brothers. L'idea, promossa dagli ex dipendenti del colosso finanziario, sta scatenando furiose polemiche. A partire da Londra dove il 15 settembre dovrebbe tenersi il primo 'brindisi' al decimo anniversario del crac che ha decretato l’inizio della crisi finanziaria peggiore dalla Grande Depressione: quello di Lehman Brothers, per l’appunto, avvenuto nel settembre del 2008. L’idea, segnalata dal Financial News, sta suscitando grande scalpore, alimentando - come riporta anche Finanza on line - una rabbia che ribolle da anni nei confronti dei cosiddetti banksters. In Inghilterra il caso è già divenuto politico con il partito laburista in prima linea nel condannare l’iniziativa, definita "disgustosa". I laburisti hanno a più riprese ricordato in questi giorni le migliaia di persone che hanno dovuto patire un decennio di austerity per colpa di un crac provocato dal mondo dell’alta finanza. Ma gli ex dipendenti di Lehman Brothers continuano a programmare i party invitandosi a colpi di mail: “Lehman Brothers & Sisters” è l'oggetto dell'invito, che poi prosegue: “E’ difficile credere che sono passati 10 anni dai nostri ultimi giorni in Lehman!…Una delle cose migliori di Lehman era la sua gente. Quale modo migliore di celebrare il decimo anniversario (dal crac) se non riunendoci tutti, a partire dagli ex managing director fino agli ex analisti!”. Durissimo il commento del cancelliere ombra John McDonnell: "Questa iniziativa è inaccettabile, del tutto inappropriata e rivoltante... è uno scandalo, considerando tutte quelle persone che hanno perso il proprio lavoro e le proprie case per salvare i banchieri responsabili del crash finanziario“. L’anniversario sarà festeggiato a New York a settembre, e a Hong Kong nel mese di novembre.