Notizie Aste

Maxi villa all'asta, la spunta magnate dell'Azerbaigian


Dopo due ore di rilanci a colpi da 100mila euro l'abitazione di lusso sul mare di Forte dei Marmi finisce nelle mani di Telman Ismailov per 5 milioni e 500mila euro

Asta con rialzi da 50 a 100mila euro per una mega villa in vendita a Forte dei Marmi. L’immobile, appartenuto ad un imprenditore tessile di Prato, è stato conteso da quattro aspiranti proprietari che all’interno dello studio del commercialista Stefano Scardigli, incaricato dal tribunale di Lucca di vendere la residenza situata nel cuore di Roma Imperiale, si sono dati battaglia per due ore. Nonostante il rialzo minimo fosse fissato a 5 mila euro, i pretendenti si sono affrontati con rilanci ‘monstre’. Alla fine, le chiavi di Villa Manita, questo il nome dell’immobile, sono finite nelle mani di Leonid Rafailov, magnate dell’Azerbaigian che se l’è aggiudicata alla cifra record di 5 milioni e 500 mila euro. Rafailov, socio in affari dell’oligarca Telman Ismailov, secondo Il Tirreno l’uomo che ha innescato la crisi coniugale tra Monica Bellucci e Vincent Cassel, è proprietario di una mega catena di supermercati nei paesi dell’ex URSS e di un vero e proprio impero dei liquori. Villa Manita, con vista sul mare, si sviluppa su tre piani per circa seicento metri quadrati ed è circondata da 3mila mq di giardino con palme e ulivi. La valutazione di partenza era inferiore di un milione rispetto al prezzo di aggiudicazione e se, alla fine, si è arrivati alla cifra record il ‘merito’ è anche della moglie del magnate che voleva fortemente la ‘casa vacanze’ e ha incalzato il marito. Per Ismailov, uno che ha un patrimonio paragonabile a quello del patron di Esselunga, ma moltiplicato per dieci, nessun problema ed ora chiavi in mano.

 

 

 


News correlate