Notizie Fallimenti

Fallisce la storica Tonon Forty


A febbraio aveva presentato domanda di concordato preventivo, ma il 4 settembre scorso il Tribunale di Treviso ne ha sancito il fallimento. Fine dei giochi e stop definitivo della produzione per la Tonon Forty, storica azienda veneta specializzata nella produzione di caldaie completamente made in Italy. Roberto Bernardi, commercialista di Treviso, è stato nominato curatore fallimentare, mentre giudice delegato è Clarice di Tullio. Fissato al 17 dicembre prossimo l'udienza per l'esame dello stato passivo.

Ad affossare la fabbrica di caldaie di Oderzo, come riporta il Gazzettino, sarebbe stata soprattutto la concorrenza delle ditte straniere leader nel settore che, anno dopo anno, sono riuscite a mantenere prezzi bassi e competitivi producendo all'estero dove la manodopera viene pagata molto meno rispetto all'Italia. La scommessa tutta trevigiana della Tonon Forty non è riuscita ad avere il successo sperato. In ballo, ora, ci sono una cinquantina di posti di lavoro. Alcuni ex dipendenti, capendo la gravità della situazione, hanno già trovato un nuovo impiego, ma molti altri sono al momento senza occupazione. Per loro i sindacati e il curatore fallimentare stanno valutando l'ipotesi della cassa integrazione. Fondata nel 1963 da tre fratelli, la Tonon Forty lascia un grande vuoto tra le aziende trevigiane del settore caldaie dove per anni è stata uno dei punti di riferimento nella produzione a livello regionale e nazionale di caldaie e sistemi di riscaldamento.


News correlate



Notizie Fallimenti



Notizie Fallimenti