Fallimento

Fallimento Moto Morini: la speranza è che il noto marchio resti in Italia


Il peso della crisi che ha colpito la maggior parte dei settori, ha mietuto delle vittime anche nel settore delle moto. Per la verità, quello delle moto, è uno dei settori maggiormente colpiti, tranne alcune eccezioni(vedi Ducati), e pare che non sia facile la sua ripresa.

Asta deserta quindi, quella di qualche giorno fa, che vedeva la vendita dello stabilimento del noto marchio Moto Morini. Vendita che prevedeva due opzioni, una per tutto il complesso, ed una per la sola parte impianti, escluso lo stabile.

Comunque, anche se alla fine non hanno partecipato, tre erano i gruppi interessati, due stranieri ed uno italiano. La mancata partecipazione potrebbe essere stata dovuta o ad un prezzo giudicato troppo elevato, oppure a ritardi negli adempimenti per presentare l'offerta presso la cancelleria del tribunale.

Quello che noi auspichiamo è che, questo pezzo di storia del motociclismo italiano, rimanga in mani italiane, anche se non in quelle della sua famiglia di fondazione, ma comunque italiane. Quindi per aziende e/o gruppi interessati, provate a valutare l'ipotesi, potrebbe essere una buona occasione.