Notizie Fallimenti

Fallimenti ancora in calo in Italia


Calano i fallimenti in Italia. Secondo l'ultimo rapporto diffuso da Cribis, nel primo semestre di quest’anno il numero delle procedure aperte ha toccato quota 5714 con una diminuzione del 4,2% sullo stesso periodo del 2018 quando i fallimenti totali registrati furono 5.966. I dati emersi dall'analisi della società del Gruppo Crif non fanno che confermare il consolidamento di un trend positivo che perdura da quattro anni. La riduzione del numero dei fallimenti, infatti, è partita nel 2015 accelerando poi nel 2017 quando si registrò un calo del 15,7%.

A questi dati, tuttavia, fa da contraltare la crescita netta dei concordati preventivi: tra il secondo trimestre 2018, quando furono 232, e l’analogo periodo del 2019, le aperture di concordati sono aumentate del 26% toccando quota 293, un numero comunque nettamente più basso rispetto a quello record toccato nel secondo trimestre del 2013 (984) e 2014 (915). Tornando ai fallimenti e focalizzando l'analisi solo sul secondo trimestre 2019, si nota che la diminuzione è stata di quasi il 5%: dai 2994 del secondo trimestre 2018 si è passati ai 2847 di quest’anno.

È il settore edilizio a far registrare il calo più alto con il numero di aziende che ha portato i libri in tribunale calato del 12,1%, dalle 589 del secondo trimestre 2018 alle 518 dello stesso periodo 2019. Invece appare più contenuta la riduzione dei fallimenti nei servizi: le imprese che hanno alzato bandiera bianca tra aprile e giugno 2019 sono state 661 contro le 701 dello stesso trimestre 2018. Nell’industria ci sono stati 510 fallimenti contro i 517 del secondo trimestre 2018 mentre non si sono registrate variazioni nel commercio, con 941 fallimenti. È la Lombardia la regione che ha visto fallire nei primi sei mesi dell'anno il maggior numero di imprese (1206), seguita dal Lazio con 735. Subito dopo troviamo Toscana e Veneto (489), Sardegna 163 e Umbria (114). Quote decisamente più basse in Basilicata (30), Friuli Venezia Giulia (57) e Trentino Alto Adige (64).


News correlate



Notizie Fallimenti



Notizie Fallimenti