Notizie Fallimenti

Dati Cerved primo semestre 2012: circa 30 imprese ogni giorno dichiarano Fallimento


Scenario raccapricciante quello delineato dalla Cerved Group, nota azienda che si occupa di elaborare dati statistici dei fallimenti e dell’ andatura delle imprese italiane.

Secondo i dati rilasciati in questi giorni, relativi al primo trimestre del 2012, circa tremila procedure esecutive sono state avviate. Rispetto all’ultimo trimestre dell’anno scorso quindi siamo saliti circa del 4,2%, dati preoccupanti che fanno presagire un anno devastante e critico per le aziende e l’economia italiana.

Esaminando nello specifico i dati elaborati e pubblicati dalla Cerved Group infatti, in media ogni giorno trentatre aziende si sono recate in Tribunale per dichiarare fallimento.

Ancor più spaventosi sono le lungaggini dei processi fallimentari che portano come tempi medi per il recupero dei crediti circa otto anni o più. Dati questi che confermano le ingenti spese processuali richieste per le procedure di recupero crediti.

Nella fattispecie poi i dati sono stati divisi per gruppi, delineando un netto peggioramento del settore aziendale immobiliare che conferma la caduta verso il basso con un aumento delle procedure di circa l’otto percento.

Nota positiva arriva invece dal settore industriale che sembra in netto recupero. Infatti dai dati pubblicati sembra che questo settore abbia guadagnato circa il 7 %.

Secondo l’amministratore delegato della Cerved, De Bernardis, la riforma fallimentare non avrebbe sortito effetti positivi a causa della crisi economica che ne ha vanificato i preventivati effetti positivi.