Notizie Aste

Dai macchinari all'antiquariato, quando il Comune vende su eBay


La città di Impruneta ha messo on line un'asta per la cessione di macchinari di vario tipo. Modalità insolita ma non unica

Non certo un metodo convenzionale quello scelto dal Comune di Impruneta, amministrazione in provincia di Firenze, per vendere i propri beni. Di certo, una scelta che non fanno molte istituzioni: vendere su eBay. L’amministrazione ha caricato sul proprio profilo della popolare piattaforma di vendita on line diverse macchine operatrici. Si tratta di un trattorino taglia erba (per il quale ci sono già 11 offerte), una livellatrice stradale, due escavatori e un compressore stradale a rimorchio. Base d’asta dai 200 ai 500 euro.

L'apripista è stata Livorno che ha messo all'incanto anche opere di street art

Sebbene insolita, la scelta di vendere su eBay non è nuova per il mondo degli enti locali. Già nel 2012 il Comune di Livorno fece scalpore per aver portato le aste pubbliche su questa piattaforma. La città portuale si è affidata diverse volte a questo mezzo, vendendo moto Guzzi, armadi e anche cartelli stradali. In quest’ultimo caso si trattava di opere di street art: vere e proprie opere d’arte firmate Clet Abraham, anche se ufficialmente erano cartelli stradali usati. Abraham è definito il “trasformista della segnaletica stradale”.

In Toscana la moda è dilagata. Sesto Fiorentino ha venduto una Panda e tre Apecar, Prato ha messo all’asta quattro autovetture nel 2014. In Piemonte il Comune di Saluzzo ha messo all’asta su eBay arredi e complementi antichi: armadi, credenze, tavoli e comò, macchine da cucire che si trovavano in un ex orfanotrofio, in un archivio e in un ex convento della cittadina in provincia di Cuneo.