Notizie Aste

Crisi aste immobili di lusso: gli italiani privilegiano gli immobili di dimensioni ridotte


La crisi economica che sta investendo l’Italia e gli italiani è senza precedenti. Lo dimostrano gli ultimi pubblicati in rete sulle aste giudiziarie che attestano un aumento vertiginoso delle vendite di immobili di dimensioni ridotte perché più abbordabili e di sicuro investimento, a discapito di quelli di lusso.

Come dimostrano infatti i dati degli ultimi anni emessi dai Tribunali italiani, più di 3000 aste giudiziarie di beni immobili che si verificano con cadenza mensile e quelle relative a beni di lusso a volte anche deserte.

La crisi dell’economia in Italia che spinge ogni anno migliaia di aziende anche di spessore al fallimento, colpisce quindi non solo chi subisce queste situazioni perdendo proprietà, ma anche il mercato degli esperti di aste e fallimenti, che, specie nell’ultimo periodo, indirizzano i propri investimenti verso soluzioni più convenienti. Una delle ultime storie è quella di un imprenditore milanese, che trovatosi in gravi difficoltà finanziarie, è stato costretto a vendere due suoi appartamenti del valore di circa due milioni di euro nel centro di Madonna di Campiglio, e la cui asta è andata completamente deserta.