Aste Immobiliari

Case cantoniere e caserme della Lunigiana all’asta


Il fascino della storia, il prezzo d’asta conveniente, sembrano far dimenticare la loro vicinanza alla strada. In Lunigiana sono state messe in vendita alcune case cantoniere e delle caserme vecchie di Carabinieri e Corpo Forestale, con un’asta che avverrà il prossimo 15 luglio, presso Palazzo Ducale a Massa.

Il prezzo di partenza per aggiudicarsi l'ex casa cantoniera a Tavernelle, vicino a Licciana Nardi è di 100 mila euro. Stando al bando ci sono due appartamenti "ad uso civile abitazione indipendenti su due piani con cantina e ripostiglio annessi al piano terra. I due appartamenti ad uso civile abitazione sono di taglio tradizionale e così composti: quello al piano terra da ingresso, cucina-soggiorno, due camere, bagno, ripostigli, disimpegno e cantina oltre a balcone; mentre quello al piano 1° da ingresso, cucina-soggiorno, due camere, bagno, ripostiglio, disimpegno e un balcone oltre un ripostiglio-sottoscala al piano terra".

Servono invece circa 60mila euro per la casa cantoniera di Pontremoli, che si compone di "un appartamento ad uso civile abitazione, indipendente su di un unico piano" di 98 metri quadrati.
C’è poi un bellissimo gioiello, ovvero quello di Filetto, accanto ad uno dei borghi medievali più belli di tutta la Lunigiana. Sono circa "due appartamenti adibiti a civile abitazione indipendenti su due piani ciascuno di circa 80 metri quadri catastali con locale di sgombero e ripostiglio al piano terra rispettivamente".

La base d'asta è di circa 100mila euro. Chi ama la montagna potrebbe invece scegliere l'ex caserma della Forestale di Comano. Un edificio indipendente su tre piani "fuori terra di circa 130 metri quadrati lordi a piano". Sono circa mille metri quadri di terreno, per un prezzo di partenza di 300mila euro.

E’ stato posto in vendita anche il palazzo che ospitava il comando dei Carabinieri di Pontremoli, in via Pietro Cocchi. Edificio si forma con appartamenti e garage per un totale di quasi 2mila metri quadrati "compresa una superficie destinata a corte interna di circa 150 metri quadrati". In questo caso il prezzo da cui si parte è di 700mila euro.
Messo all'asta anche lo storico Convitto "Monsignor Marello", che ha ospitato storicamente diversi collegiali fino a qualche decennio fa. "Tre piani fuori terra, costituito da unità immobiliari con diverse destinazioni d’uso: non residenziale, magazzino e garage. Circa 2mila metri quadrati complessivi, comprese le superfici pertinenziali". In questo caso si parte da 450mila euro.