Asta Giudiziaria

Campobasso: asta di quote societarie


La cessione sarà realizzata attraverso la presentazione di offerte segrete in aumento rispetto al prezzo posto a base d’asta indicato per ciascun lotto. Si possono presentare offerte per singoli lotti ovvero per più lotti.

Le società le cui quote sono messe all'asta

Saranno messe all'asta intere quote di partecipazione possedute dalla Provincia di Campobasso, ai sensi della L. n. 147/2013, c. 569, nelle società che seguono:

Primo lotto: Societa Consortile — Molise Sviluppo S.c.p.a.

La società si occupa di promuovere attività dirette allo sviluppo produttivo e occupazionale dell’area del Molise interno anche relativamente alle risorse che provengono dai fondi nazionali di cui alla legge n. 662/1996 e successive modificazioni ed integrazioni nonche leggi regionali, nazionali e comunitarie.
La società nasce il 4.11.1998, ha un termine di durata 31.12.2050, con sede legale in Campobasso, Via Ugo Petrella 14, 6 iscritta dal 4.06.2003 al Reg. Impr. presso la C.C.I.A.A. di Campobasso – n. REA 112380.
Che cosa sarà ceduto all'asta: quattro azioni avente valore nominale complessivo di € 11.780,00, corrispondente al 2,92% dell’intero capitale sociale di € 403.170,50 interamente versato.
Il prezzo a base d’asta è di 12.166,71, in base al valore patrimoniale in base all’ultimo bilancio approvato (€ 416.668,00 – patrimonio netto). Tali dati provengonodal bilancio sociale al 31.12.2013.

Secondo Lotto: Societa Consortile – Matese per 1′Occupazione S.c.p.a.

La società si occupa di promuovere attività dirette allo sviluppo economico, produttivo ed occupazionale in riferimento all’area “Patto Territoriale del Matese per l’Occupazione”. La società si occupa, dunque, di gestione, sorveglianza, diffusione e promozione delle iniziative del “Patto”, sulla base di quanto indicato dalla Commissione Europea sulle iniziative pilota dei Patti territoriali. Essa rappresenta gli interessi dei soggetti pubblici e privati sottoscrittori del Patto stesso.
La società nasce il 3.09.1998, termine durata 31.12.2050, ha sede legale in Campobasso, C.da Selva Piana — Cittadella dell’Economia, 6 iscritta dal 27.10.1998 al Reg. Impr. presso la C.C.I.A.A. di Campobasso – n. REA 104159.
Cosa è oggetto della cessione all'asta: 150 azioni del valore di € 516,45 cadauna, pari al valore nominale complessivo di € 77.467,50, che corrisponde al 15,02 dell’intero capitale sociale di € 515.934,00 interamente versato. Il prezzo a base d’asta è uguale a euro 34.904,53, come da valore patrimoniale in base all’ultimo bilancio approvato (€ 232.387,00 – patrimonio netto). Tali dati provengono dal bilancio sociale al 31.12.2013.
Attraverso una delibera dell'assemble straordinaria in data 29.09.2014, viene disposta la riduzione del capitale sociale per perdite, ai sensi dell’art. 2446 del c.c., ad € 231.768,00, con un valore nominale ridotto delle 999 azioni in circolazione ad €232,00 cadauna.

Terzo Lotto: Societa Consortile – Trigno Sinello a r.l.

La società promuove lo sviluppo del territorio del comprensorio attraverso la concertazione tra le parti sociali e soggetti pubblici e privati, ovvero attraverso partnership locale, regionale, nazionale e comunitario. La società, come Agenzia di Sviluppo, svolge tali competenze in ambito subregionale attraverso la valorizzazione dei sistemi locali che vi si ricollegano assieme agli strumenti di pianificazione territoriale.
La società, nasce in data 7.04.2001, termine durata 31.12.2021, con sede legale in Vasto (CH), Via Padova 4, 6 iscritta dal 9.05.2001 al Reg. Impr. presso la C.C.I.A.A. di Chieti – n. REA 141846.
Partecipazioni oggetto della cessione all'asta: 8 quote del valore di € 500,00 pari al valore complessivo di € 4.000,00, corrispondente al 4,52% dell’intero capitale sociale di € 88.500,00 interamente versato.
Il prezzo a base d’asta arriva a 11.209,73, come da valore patrimoniale in base all’ultimo bilancio approvato (€ 248.003,00 – patrimonio netto).Tali dati provengono dal bilancio sociale al 31.12.2013.

Come si partecipa

Saranno necessari i seguenti requisiti, nonché le condizioni dirette a contrattare con la Pubblica Amministrazione, previste dalle vigenti disposizioni di legge, in particolare dall’art. 38, n. 1, lett a), b) c), d), m) del D.Lgs.n. 163/2006.

Primo lotto:

Ai sensi dell’art. 5 dello Statuto sociale possono essere soci:

a)    enti pubblici territoriali;

b)    società, imprese, enti pubblici anche economici privati;

c)    associazioni imprenditoriali ed organizzazioni sindacali;

d)    società consortili, consorzi ed associazioni costituite su iniziativa pubblica e privata.

Secondo Lotto

Ai sensi dell’art. 6 dello Statuto sociale potranno essere considerati soci: imprese, enti pubblici e privati, Università, istituti e aziende di credito, associazioni di volontariato, associazioni sindacali di categoria e tra imprenditori, ovveroaltri soggetti pubblici e privati; per lo Statuto sociale, il 70% del capitale sociale deve appartenere ad enti pubblici.

Terzo Lotto

Stando all’art. 5 dello Statuto sociale potranno essere soci:

per la parte pubblica: gli Enti pubblici territoriali costituiti in forma  associata a norma del D. Lgs. n. 267/2000, come i Consorzi tra Enti pubblici, ed in forma singola, come, Regioni, Province, Comunita montane, Enti Parco, C.C.I.A.A., Consorzi ASI ed altri Enti Pubblici.
per la parte privata: i gruppi di azione locale LEADER, gli Istituti Finanziari, le Associazioni rappresentative di categorie, le Associazioni Professionali, le Associazioni Ambientalistiche , le Associazioni culturali, ovvero le altre associazioni che contribuiscono al perseguimento dello scopo consortile.
Anche qui nello Statutoil 70% del Capitale sociale è riservato ai soci di parte pubblica.