Notizie Aste

Bolaffi lancia nuovo dipartimento per le aste


L'8 novembre è una data a suo modo storica per Bolaffi, uno dei nomi - simbolo nel mondo delle aste e degli oggetti preziosi. Il perchè è abbastanza intuibile dal comunicato societario nel quale si informa che proprio in quella data debutterà un nuovo dipartimento, denominato "Arti del Novecento", con lo scopo di dedicarsi a tutte le opere di questo secolo, dalle ceramiche di Picasso agli scatti di Basilico e Ghirri, passando per i lavori dei grandi disegnatori che hanno dato il via alle prime forme di pubblicità visiva.

Arti del Novecento

Arti del Novecento è dunque l'ultima nata all'interno della celebre case d'Aste Bolaffi. Il nuovo dipartimento - si legge nel comunicato aziendale - comprenderà le opere selezionate di pittura, di grafica, di scultura, di fotografia d'autore e di arti decorative. Debutto in programma per l'8 novembre a Torino, con la prima asta specializzata.

Stando a quanto spiegato da Filippo Bolaffi, amministratore delegato della casa d'aste, "nel catalogo in elaborazione si intrecciano diverse forme d'arte e altrettante competenze che, una volta terminata la raccolta dei materiali, confluiranno in un'asta capace di raccontare l'evoluzione storica del Novecento, valorizzando i protagonisti dei linguaggi espressivi peculiari del XX secolo".

Per il capoluogo piemontese si preannuncia pertanto un inizio di novembre piuttosto intenso e ricco di soddisfazione per gli appassionati. Dopo i giorni di Artissima, infatti, toccherà al prelibato debutto del nuovo dipartimento della case d'aste: un appuntamento sicuramente imperdibile per tutti i collezionisti delle opere d'arte del Novecento e, inoltre, per tutti coloro i quali desiderano poter cogliere dei buoni affari, con un investimento in un settore che non tradirà le aspettative.

Appuntamenti anche a Firenze

Al fine di avvicinare i collezionisti e gli appassionati al proprio mondo, la casa d'aste Bolaffi ha inoltre predisposto il graditissimo ritorno delle giornate di valutazione gratuita: eventi che coinvolgeranno alcune delle principali città italiane, all'interno delle quali gli esperti Bolaffi forniranno una valutazione gratuita su alcuni dei prodotti di categorie più note, come i francobolli, le monete, i dipinti, le fotografie, i libri rari, i vini, i gioielli e altri oggetti potenzialmente in grado di essere valutati dagli osservatori della casa d'aste.

L'appuntamento del 13 e del 14 settembre, a Roma, presso l'Hotel Ambasciatori Palace, è stato raddoppiato a Firenze, dove fino al 16 settembre gli esperti Bolaffi erano a disposizione presso il Grand Hotel Baglioni, in Piazza dell'Unità Italiana 6, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18. Ricordiamo che per poter usufruire delle opportunità di valutazione gratuita, è sufficiente prendere un appuntamento telefonando allo 0115576372 o inviando una email all’indirizzo aste@astebolaffi.it, e che i pezzi più pregiati potrebbero essere inseriti nelle prossime aste.