Notizie Aste

Aste per il Comune di Rosignano e Nautilia


Il Comune di Rosignano sta ponendo all’asta terreni e immobili. L’avviso fa riferimento al 12 novembre.
Partendo dalle ore 9 presso nella sede del comune di via Don Bosco a Rosignano Marittimo, avrà luogo l'asta dove verranno venduti otto immobili.
Questi sono i lotti che sono stati messi in vendita all’asta: a Castelnuovo della Misericordia, fondo (ex-lavanderia) che si trova in via della Rimembranza n. 2; a Rosignano Solvay, area con cui si accede alle autorimesse private in via Terracini, area verdeggiante posta in zona residenziale posta in via Collodi, parte di terreno vicina a parco pubblico in via Catalani, area collocata in zona residenziale messa in via Lungomonte; a Castiglioncello, area verdeggiante in zona di residenza posta in via dei Ginepri – angolo via dei Lecci, area verdeggiante di via Marconi, area diretta a parcheggio posta in via Aurelia - località Chioma.
Gli immobili sono stati messi in vendita nella situazione di fatto e di diritto in cui essi erano, con tutto ciò che la legge prevede, misure, pertinenze, vincoli e diritti.
Se provvedete ad andare sul sito del Comune (www.comune.rosignano.livorno.it) e cliccare alla voce “Bandi e avvisi” potrete visualizzare l’avviso pubblico e tutta la documentazione di ogni singolo immobile. I prezzi a base d’asta si devono considerare come al netto degli oneri fiscali, tanto quanto riguarda le spese tecniche e contrattuali, alle quali deve adempiere l’acquirente.
Nei dettagli del bando si legge che la commissione di gara dovrà procedere ad individuare la controparte attraverso un'asta pubblica. Gli immobili saranno aggiudicati ovviamente da chi presenterà il prezzo più alto. Si potrà avere l'aggiudicazioen anche di fronte ad una singola offerta.

Nautilia 2015: asta pubblica al salone nautico

La Nautica non è un settore semplice. Espandersi è difficile. La ventottesima edizione del salone nautico dell'usato, Nautilia, lo dimostra. Ci sarà, secondo quanto dicono gli organizzatori, un altissimo numero di barche usate che provengono dall'area dell'alto Adriatico.
Si sta aspettando per circa 100 barche, trenta marchi rappresentati e tutte stanno per essere consegnate con un rapporto qualità prezzo.
La superficie su cui saranno esposti è di 50mila metri quadrati, le barche saranno messe in esposizione su mille metri di banchine a terra: in tal senso, con la presenza di pontili fissi, il pubblico può decidere di controllare le barche anche al di là della linea di galleggiamento. L'organizzazione sostiene che Nautilia è un vero e proprio evento di carattere nazionale, che va a rievocare l'unicità nel prevedere l'esposizione di barche su terra ferma. Cosa che le altre manifestazioni di questo tipo non hanno. Ciò fa sì che essa sia un vero e proprio punto di riferimento per il settore, dove la piccola, media e grande impresa si sentono libere di esprimersi.
Guardando alla lista delle barche che sono state messe in esposizione, possono essere trovate imbarcazioni per tutti i gusti. Ad esempio, se guardiamo alle barche a motre ci sono quelle di 9.93 metri di un Dp9 Sedan di15mila euro,  quelle di 16.70 della Alena 58 da 300mila euro. Per quanto riguarda, invece, le barche a vela, abbiamo la Comet 770 a 8mila 500 euro, poi c'è un Nauticat 40 da 12 metri per 115mila euro. Sabato 24 ottobre sarà poi, previsto, un evento dal carattere inaspettato.
Si tratta di una grande occasione per comprare barche. Si compra al 40 ciò che era pari a 100. I vantaggi sono quelli di trovarsi innanzi a prezzi inferiori, con offerte serie che esulano da richieste per visionare i prodotti, che però, non coducono a nulla, se non a tira e molla continui. 
Ogni anno, Nautilia è in grado di carpire l'attenzione di un pubblico numeroso. Però, tuttavia, quest'anno si è deciso di introdurre una grandissima novità.
Nautlia quest'anno, infatti, introduce l'asta attraverso pubblico incanto. Per capire come funziona l'asta di barche usate, basti pensare che è aperta a tutti, quindi ciascuno ci si può presentare. I partecipanti possoo portare le proprie imbarcazioni ad Aprilia Marittima. Queste vengono poi assegnate, assieme con l’organizzazione, ad un prezzo che possa rispecchiare la domanda e viene così incaricata la Fiera di mettere in asta la barca, andando a consentire, nei giorni precedenti il 24 ottobre, le visite agli interessati e le possibili ispezioni da parte dei periti che hanno un interesse diretto all’acquisto. Il giorno 24 ottobre, un battitore nominato dall’organizzazione provvederà ad iniziare l’incanto. Le barche saranno condotte ai nuove acquirenti attraverso la seguente formula “come sta e giace, vista e piaciuta”. Non c'è l'obbligo di partecipare all'asta. Ma l'asta riguarderà tutti quelli che hanno portato il proprio bene mobile alla fiera Nautilia.