Notizie Aste

Tra aste e riaperture, fine estate caldissima per Mercatone Uno


Sono settimane di fine estate caldissime per il futuro del patrimonio dell’ex Mercatone Uno. Ottenuta la proroga semestrale dell’amministrazione straordinaria, proroga richiesta alla luce del blocco delle attività legato all’emergenza Coronavirus, i Commissari titolari della procedura relativa alla maxi catena di arredamento e casalinghi - 55 punti vendita sparsi in tutta Italia e oltre 3mila dipendenti - stanno procedendo con la vendita degli store del Gruppo. Dopo i sei ceduti nel marzo scorso a Ricagest (Risparmio Casa), i Commissari stanno per chiudere la cessione di altri cinque negozi, operazione in dirittura di arrivo per la quale è stata già presentata al Ministero per lo Sviluppo Economico l’istanza di autorizzazione alla vendita. Quattro saranno acquisiti da Max Factory, la catena cinese, con otto shop attivi in Italia, che si era già fatta avanti in primavera prima che la pandemia ‘congelasse’ le trattative. Max Factory ha riconfermato l'impegno a salvare 84 lavoratori e i negozi di Rubiera, Pavia, Cesano Maderno e Gravellona Toce. Un quinto punto vendita, quello di Sacile, dovrebbe essere ceduto sempre al gruppo Risparmio Casa, con la garanzia di riassorbire i 24 dipendenti precedentemente impiegati. Ma non è tutto, perché il network di aste online IT Auction, attraverso i propri portali Real Estate Discount e Industrial Discount sta procedendo alla vendita esclusiva del ricco portafoglio di immobili e terreni non-core (quindi le proprietà non utilizzate per l’attività commerciale di vendita dei beni di Mercatone Uno).
A questo link https://bit.ly/31CcWmN è già possibile visionare i 25 lotti in vendita tra abitazioni, alloggi residenziali, fabbricati commerciali, complessi artigianali e industriali, ma anche terreni agricoli e lotti edificabili ad uso commerciale. Gli interessati a partecipare all’asta per la vendita dei lotti dovranno far pervenire un’offerta irrevocabile d’acquisto entro e non oltre le ore 12.00 del 30 settembre prossimo. Tutte le informazioni relative ai lotti sono disponibili online e l'intera procedura di acquisto è completamente guidata. Sempre entro il 30 settembre, registrandosi sul portale industrialdiscount.it è possibile presentare un’offerta anche per l’acquisto degli impianti fotovoltaici ad elevata efficienza (incentivati in regime di conto energia) di Mercatone Uno, situati ad Arzano (NA), Carrè (VI), Francavilla (BR), Madignano (CR), Russi (RA), San Giuseppe di Comacchio (FE), San Giorgio di Piano (BO), Bologna (BO). A questo link https://bit.ly/3jknpJA tutte le informazioni sugli impianti e le modalità per partecipare. Nel giugno scorso, lo ricordiamo, sempre mediante aste telematiche, la curatela aveva liquidato gran parte della merce in giacenza nei punti vendita ex Mercatone Uno, dal valore inventariale complessivo di oltre 17 milioni di euro. Bisognerà invece attendere ancora per l’asta relativa ai cimeli appartenuti a Marco Pantani, il compianto campione di ciclismo leader dell’allora Team Mercatone Uno. Il materiale, biciclette, maglie e trofei del ‘pirata’, era stato ceduto in comodato gratuito dalla Fondazione Luciano Pezzi alla squadra ciclistica sponsorizzata dalla catena romagnola di arredo-casa, finendo poi all’interno del passivo della procedura.