Notizie Aste

Asta con sgarbo nella San Francisco dei ricconi


Un'esclusiva strada privata comprata da due immigrati asiatici

Marito e moglie, di origini asiatiche ma da anni residenti a San Josè, una delle più grandi, industriali e allo stesso tempo ‘provinciale’ città della ricca California. Con 90mila dollari, i due coniugi venuti da Oriente, hanno infatti letteralmente ‘svoltato’ realizzando il loro ‘sogno americano’. Ad inizio agosto, quatti quatti, i signori Cheng, si sono aggiudicati all’asta le pertinenze - strade, parcheggi, aiuole – di Presidio Terrace, uno dei quartieri chic di San Francisco, mandando letteralmente ‘nei matti’ i ricchi residenti di quella che è una delle zona più antiche e prestigiose della città, dove, tanto per dire, fino al 1948 solo i bianchi potevano acquistare casa. Inutile dire che Tina Lam e Michael Cheng – lui di Taiwan e lei di Honk Kong – hanno fatto un affarone.

Tutto all'asta per una svista burocratica

Con fiuto da grandi investitori hanno infatti partecipato all’incanto scattato già due anni prima, nel 2015, perché il consiglio di amministrazione cittadino non aveva versato le tasse di proprietà annuali. Adesso i due sono proprietari delle strade dove i super ricchi posteggiano i loro suv da migliaia di dollari. La vicenda, che ha già creato più di un mal di pancia tra gli agiati residenti, è apparsa sulle colonne del San Francisco Chronicle e ha quasi dell’incredibile. L’intero quartiere, infatti, sarebbe finito all’asta poiché non risultavano versati 991 dollari di tasse, quelli che il consiglio cittadino, formato proprio dai proprietari di casa, doveva allo Stato (circa 14 dollari annui a famiglia). Peccato però che le bollette siano state recapitate ad un funzionario che non viveva più nel quartiere dal 1980. Così le imposte non sono state pagate per ben 30 anni. 

I residenti ora dovranno pagare affitto per parcheggiare davanti alle loro ville

“Stiamo cercando di capire qual è la maniera migliore per monetizzare il nostro investimento – ha affermato Cheng al quotidiano – probabilmente inizieremo col far pagare un affitto ragionevole ai residenti che vogliono sfruttare i 120 parcheggi disponibili nel quartiere“. Una beffa per i ricchi proprietari di Presidio Terrace, tra i quali figurano Chris Lehane, ex portavoce di Bill Clinton e oggi responsabile degli affari istituzionali di Airbnb e Nancy Pelosi, la speaker del Congresso.