L'Alessandria in campo con il cappello per Borsalino

05/02/2018 Notizie Fallimenti
alessandria calcio col cappello

I calciatori si sono messi il copricapo della fabbrica che è stata dichiarata fallita poco prima di Natale

I giocatori dell’Alessandria Calcio sembravano quelli di inizio secolo, quando i pionieri del pallone scendevano in abiti eleganti in campo. Nel match di domenica contro il Siena, infatti, i calciatori della squadra piemontese (che milita in Lega Pro) hanno indossato il cappello di Borsalino. L’azienda, marchio storico e orgoglio della città, è stata dichiarata fallita poco prima di natale. Ogni giocatore ha scelto un suo cappello personale nella manifattura giovedì mattina. Alessandro Gazzi il più originale, con un copricapo blu elettrico. Alle 14.30 l’ingresso in campo. La squadra ha fatto questo gesto anche per partecipare alla mobilitazione de La Stampa (che ha dato la notizie e filmato l’ingresso in campo) #saveBorsalino. L’azienda ha pagato alcune situazioni finanziarie del passato ma nell’ultimo anno si era rimessa in piedi e c’è ancora molto mercato per i cappelli, marchio di eleganza nel mondo.