Casinò di Campione: il Comune fa ricorso

20/08/2018 Notizie Fallimenti
casinò

Il 24 sarà depositato in Corte d'Appello a Milano. Il fallimento ha messo a rischio il posto di lavoro di 487 persone mentre "la casa da gioco continua a sfidare anche il rischio dell'usura e dell'obsolescenza della struttura"

Il 24 agosto il Comune di Campione d'Italia farà ricorso alla Corte di Appello di Milano contro il fallimento del Casinò. Lo annunia una nota: il tribunale di Como aveva dichiarato il fallimento per il casinò in cui lavorano 487 persone. el caso di revoca della sentenza il casinò potrebbe essere riaperto. Inoltre in questi giorni si sta parlando di alcuni imprenditori interessati a rilevare la struttura. "A curare questa azione legale - si legge in una nota -, i professionisti milanesi individuati dal Comune di Campione d'Italia che sono stati incaricati con delibera del 9 agosto, di depositare il reclamo in questione". 

"Il professore e avvocato Massimo Fabiani, il professore commercialista Corrado Ferriani e il professore avvocato Marco Sica - spiega ancora la nota - si stanno occupando della gestione della riapertura del Casinò e proporre il reclamo contro la sentenza del tribunale che ha stabilito il fallimento della società di gestione". "Non sono noti i tempi tecnici della risposta della Corte di Appello -sottolinea- mentre la casa da gioco continua a sfidare anche il rischio dell'usura e dell'obsolescenza della struttura".