Melegatti in vendita all'asta, si parte da 18 milioni

27/06/2018 Notizie Aste
Melegatti asta

Pubblicato il bando sul Portale delle vendite pubbliche: offerte entro venerdì 27 luglio

E' apparso da poche ore, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero di Giustizia, il bando di vendita all'asta di Melegatti. Il bando, redatto dai curatori Lorenzo Miollo e Bruno Piazzola per Melegatti Spa e Maurizio Matteuzzi e Michelangelo Accettura per Nuova Marelli, è stato approvato dal giudice delegato del Tribunale fallimentare di Verona. Come riporta anche L'Arena, il bando prevede la vendita delle due aziende dello storico gruppo dolciario in un unico lotto. La base d’asta, stabilita mediante perizia, è di 18 milioni di euro (il 69,26% del valore è attribuito a Melegatti spa, la stocia azienda dolciaria che inventò il pandoro nel 1894, il 30,74% restante a Nuova Marelli). Le offerte d’acquisto saranno ritenute valide se non scenderanno sotto al limite dei 13,5 milioni e dovranno pervenire entro le 12 di venerdì 27 luglio allo studio di Piazzola in via Scalzi 20, a Verona. Chi dovesse acquisire il lotto, subentrerà in tutti i rapporti di lavoro in essere alla data di cessione. Se le offerte dovessero essere almeno due si procederà all’asta il 20 luglio, assumendo come base l’importo più elevato presentato. Da quella cifra inizierà la gara, con rilanci in aumento che non potranno essere inferiori ai 20mila euro. Obiettivo di curatori e Tribunale è giungere all'aggiudicazione entro agosto, così dal consentire al nuovo proprietario di avviare la campagna produttiva per il Natale 2018. Qui il bando d'asta