L'asta per Italia 7 va deserta

04/05/2018 Notizie Aste
Italia 7 emittente televisiva asta

Nessuna offerta per l'emittente televisiva, ma i pretendendi non mancherebbero a partire dalla Tosinvest della famiglia Angelucci il cui ramo editoriale è stato affidato a Denis Verdini

Nessun pretendente per la Gelsomino Srl, la società editrice dell'emittente televisiva regionale Italia 7. L'asta in programma oggi è andata deserta. Per l'unico lotto il prezzo fissato era di 1,8 milioni di euro, con la possibilità di scendere a 1,4 milioni nel caso di unica offerta presentata al curatore fallimentare. L'Associazione Stampa Toscana ha espresso preoccupazione per il futuro dei giornalisti che lavorano a Italia 7 e il Comitato di redazione ha messo in programma un'assemblea per fare il punto della situazione entro la prossima settimana. Fra gli interessati a rilevare l'emittente, nelle scorse settimane si era parlato della società Tosinvest della famiglia Angelucci e di una cordata italo-svizzera. La Tosinvest è già attiva nell'editoria non solo coi quotidiani Libero e Il Tempo, ma anche con i Corrieri di Umbria, Siena, Arezzo e Viterbo. Da qui l'interesse per Italia 7, il cui segnale oltre alla Toscana raggiunge l'Umbria e le province di Viterbo nel Lazio e della Spezia in Liguria. La gestione del ramo editoriale di Tosinvest è stata affidata a Denis Verdini, già editore del Giornale della Toscana e di Metropoli.