Il Titanic va all'asta: i suoi cimeli in vendita

05/10/2018 Notizie Aste
Titanic

La Premier Exibithion è in amministrazione straordinaria e ha deciso la vendita del tesoro del translatlantico. Vale più di venti milioni di euro

Questa volta il tentativo di salvataggio sarà finanziario: la società che detiene 5.500 cimeli del Titanic li metterà all'asta. A distanza di 106 anni dalla catastrofe, la società Premier Exibithion metterà all'asta il "tesoro" del translatlantico. Si tratta di gioielli, abiti, statuti e altri oggetti ritrovati nel 1985. Non solo: Premier Exibithion ha anche i diritti di salvataggio su altri oggetti che sono sulla nave. Nel 2016 la società è entrata in quella che in Italia sarebbe l'amministrazione straordinaria.

La vendita delle memorie del Titanic aiuterebbe ad appianare questi debiti. L'asta partirà da 19,5 milioni di dollari e pare che tra gli appassionati di memorabilia ci sia già gran fervore. Ci sarebbero però tre grossi fondi di investimento pronti a contendersi i gioielli del Titanic. Era arrivata anche l'offerta di una cordata di musei britannici (i National Maritime Museum del Regno Unito e i National National dell’Irlanda del Nord) che hanno offerto venti milioni di euro, ma pare non siano in grado di superare il rilancio di 21,5 milioni arrivato dagli hedge fund. Nel caso accada, scatterà l'asta che è fissata per il prossimo 11 ottobre. Tra gli oggetti da collezione anche un anello di zaffiro blu circondato da 14 diamanti. Difficile non pensare al "Cuore dell'Oceano", il famoso diamante che diede il via al ricordo di Rose nel kolossal cinematografico. Anche se quello non era un anello ma una collana. I più romantici sapranno accontentarsi...