Veneto, la locomotiva si è rimessa in marcia

29/05/2019 Crisi aziendali
metalmeccanica

Dopo i picchi del biennio 2013-14, nell'ultimo anno calato nettamente il numero delle aziende coinvolte da una procedura di crisi

Sembra aver ripreso a marciare la locomotiva economico-industriale d'Italia. Nel 2018, infatti, le aziende venete coinvolte da una procedura di crisi sono state 188, con un netto -40 rispetto all'anno precedente. Certo, non c'è ancora da sorridere perché sono quasi 9mila i lavoratori comunque interessati da stati di agitazione e vertenze sindacali. Certo, rispetto al biennio nero, quello 2013-14, i dati che emergono dal report sulle crisi aziendali curato dall'Osservatorio Veneto Lavoro confermano un trend finalmente positivo con le nuove aperture di crisi che nell’ultimo anno hanno toccato il valore minimo storico a quota 230 comunicazioni di avvio (-14%). Sostanzialmente stabile il numero di accordi sottoscritti tra le parti sociali per la gestione delle crisi e che prevedono il ricorso alla Cassa integrazione straordinaria o a procedure di licenziamento collettivo: nel 2018 le procedure di licenziamento collettivo siglate sono state 202 per un totale di 7.417 lavoratori coinvolti. Complessivamente il numero totale dei licenziamenti di rapporti di lavoro a tempo indeterminato è diminuito di circa 3 mila unità rispetto al 2017: 32.800 a fronte dei 35.500 dell’anno precedente. Il calo è determinato in maggior parte da quelli economici e collettivi, mentre i licenziamenti per motivi disciplinari sono lievemente aumentati. Sul fronte degli ammortizzatori sociali, i dati Inps segnalano un deciso calo delle ore autorizzate di Cassa integrazione, che ammontano complessivamente a 18,5 milioni per effetto della diminuzione della Cassa integrazione straordinaria e in deroga (-59%) e del lieve aumento della Cassa integrazione ordinaria (+15%). La maggior parte delle aziende interessate da almeno un evento di crisi nel biennio 2017-2018, come riporta l'agenzia Adnkronos, si concentra nei settori del metalmeccanico e del Made in Italy.