Alitalia, lo schiaffo dei tedeschi di Lufthansa al governo

30/10/2018 Crisi aziendali

Il vettore germanico potrebbe sfilarsi alle condizioni poste dall'esecutivo. "Lo Stato non è buon imprenditore, non vogliamo essere co-investitori del pubblico"

Interessati ad Alitalia ma non come partner del governo italiano. Questa volta lo schiaffo dei tedeschi arriva da Lufthansa, la compagnia aerea principale della Germania che è da tempo interessata all'acquisto di Alitalia. Il nuovo governo ha però cambiato le carte in tavola, spiegando di voler avere ancora una compagnia di bandiera, ma a queste condizioni i tedeschi non ci saranno. Non intendono infatti essere co-investitori del governo italiano.  Su un eventuale intervento in Alitalia, Lufthansa ha sempre spiegato di essere interessata a una nuova compagnia ristrutturata. E' questa la posizione del colosso tedesco indicata dal ceo Carsten Spohr nel corso della presentazione agli analisti dei conti del terzo trimestre. "Non saremo co-investitori con il governo in un vettore aereo in ristrutturazione", ha detto Spohr.

La presenza dello Stato nel vettore dunque viene considerata un problema, come aveva spiegato l’amministratore delegato di Air Dolomiti Joerg Eberhart, il manager che si occupa del dossier per conto di Francoforte in un'intervista a La Stampa. Secondo i tedeschi Alitalia per sopravvivere ha bisogno infatti di una cura dimagrante sul fronte dei costi aggiungendo che "lo Stato non è mai un buon imprenditore". L'operazione diventa quindi molto complessa, anche perché l'azionariato delle Ferrovie (a cui il governo vorrebbe dare le quote Alitalia) dovrebbe essere minoritaria. C'è poi la necessità di tagliare il personale. 

Il piano del governo vede invece la presentazione di un'offerta da parte di Ferrovie e solo in un secondo momento l'individuazione di soci da affiancare alle Ferrovie. Oltre a Lufthansa - che però a queste condizioni sembra non essere interessante - indiscrezioni vogliono ancora in pista compagnie come Delta, Easyjet e altre aziende. Ma il puzzle sembra molto difficile da ricomporre.