Pignoramenti

I pignoramenti sono quegli atti attraverso i quali ha inizio l’espropriazione forzata ex art. 491 c.p.c. Sono delle ingiunzioni fatte dall’ufficiale giudiziario al debitore, attraverso le quali si obbliga questi ad astenersi da qualsiasi atto che sia volto a sottrarre beni oggetto di espropriazione, nonché frutti di esso, alla garanzia del credito.

I pignoramenti sono stati modificati nel 2005. L’ufficiale giudiziario deve redigere un verbale che contiene ingiunzione e descrizione dei beni pignorati con determinazione del valore, per il quale ci si può rivolgere ad esperti scelti dal medesimo ufficiale giudiziario.

Vedi anche...
Ultime news
Pignoramenti
Rottamazione cartelle e pignoramento presso terzi Abbiamo già parlato in alcuni precedenti approfondimenti della possibilità per i contribuenti di richiedere la rottamazione delle cartelle di accertamento, opportunità concessa da Equitalia, oggi soppressa e sostituita con L’Agenzia delle Entrate-Riscossione.  Negli ultimi tempi, tuttavia, una tematica di... Continua a leggere
Pignoramenti
L’atto di pignoramento è atto esecutivo di parte?  Ci si è chiesto se le affermazioni contenute nell’atto di pignoramento presso terzi ai sensi del D.P.R. n. 602 del 1973 ex art. 72 bis, predisposto dall’ufficiale di riscossione godano di una presunzione di veridicità fino a querela di falso oppure debbano essere considerate al pari di quelle... Continua a leggere
Pignoramenti
La notificazione del precetto  Il precetto è un atto prodromico all’esecuzione forzata. Secondo quanto stabilito dall’art. 479 c.p.c., infatti, l’esecuzione forzata deve essere preceduta dalla notificazione del titolo esecutivo e del precetto. Qual è lo scopo attribuito al precetto dal Legislatore?  La funzione attribuita all’atto... Continua a leggere
Pignoramenti
Crediti deteriorati cosa sono  La difficile congiuntura economica che ha investito il nostro paese negli ultimi anni ha fatto emergere un numero elevato di crediti deteriorati, anche detti "Non Performing Loans" (N.P.L.), ossia esposizioni debitorie di soggetti che non sono in grado di adempiere totalmente o parzialmente le obbligazioni derivanti da contratti di mutuo,... Continua a leggere
Pignoramenti
Richiesta di rateizzazione  Nel caso di ricezione di una cartella di pagamento da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, cosa può fare il contribuente? Ci si è chiesto se sia possibile richiedere la rateizzazione del pagamento intimato. Vediamo nell’approfondimento odierno le ipotesi, i termini e le modalità operative in cui è... Continua a leggere
Pignoramenti
Definizione agevolata 2017 È stato pubblicato il Decreto Legge n. 148/2017 contenente "Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili". Vediamo nello specifico cosa è stato previsto dall’art. 1 recante "Estensione della Definizione agevolata dei carichi".   Estensione definizione agevolata dei carichi La... Continua a leggere
Pignoramenti
Cumulo dei mezzi di espropriazione  Il Legislatore non pone limiti a carico del creditore alla contemporanea attivazione delle diverse forme di pignoramento.  È data, infatti, la possibilità allo stesso di cumulare più mezzi di espropriazione nei confronti dell’unico debitore.  Vediamo nello specifico la norma che conferisce tale... Continua a leggere
Pignoramenti
Compensazioni con crediti verso la P.A. Anche per l’anno 2017 è stata confermata la possibilità di compensare le cartelle esattoriali con crediti nei confronti della pubblica amministrazione. Nello specifico, con il D.M. 9 agosto 2017 è stato così statuito “Le disposizioni previste dal decreto del Ministro  dell'economia e delle finanze... Continua a leggere
Pignoramenti
Pignoramento fido bancario  Un interrogativo sempre più ricorrente tra i titolari di conto corrente acceso presso un istituto di credito è se sia possibile sottoporre a pignoramento ad opera dei creditori, oltre al denaro presente sullo stesso conto, anche il fido bancario concesso loro dalla banca.  Prima di rispondere a detto quesito, è opportuno... Continua a leggere
Pignoramenti
Seconda rata in scadenza   Per chi ha aderito alla definizione agevolata prevista da Equitalia (oggi Agenzia delle Entrate-Riscossione) attraverso la quale è stata richiesta la rottamazione delle cartelle di accertamento, lunedì 2 ottobre scadrà il termine per il pagamento della seconda rata.  La scadenza del 30 settembre, infatti, cadendo di sabato... Continua a leggere