Stati Uniti, all'asta i fari abbandonati

09/08/2017 Notizie Aste
Uno dei fari in disuso ora all'asta

Il Governo li venderà al miglior offerente

Chi può vivere lontano da tutto, senza relazioni e legami? Il poeta John Donne scriveva che “nessun uomo è un’isola, completo in sé stesso, perché ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto”. Compreso il guardiano del faro, per antonomasia la figura che incarna la solitudine, ma che, paradossalmente, è parte (importante) di quel tutto dato che accende la luce sulla strada del ritorno e indica la via per un abbraccio o un ristoro in terraferma.

Simboli di pace, relax e salvezza celebrati da Virgina Woolf

Il faro, la luce che da esso si sprigiona, sono appunto i simboli di ‘salvezza’, sono i punti di riferimento che ci fanno sentire sempre più vicina la casa con i suoi affetti, che ci fanno sentire a casa. Il fascino malinconico del faro è stato celebrato da Virginia Woolf nel suo romanzo "To the lighthouse", nel quale esso diventa protagonista del racconto perché simbolo di vita e di quella pace trasmessa dalla natura che lo circonda. Numerosissimi sono negli Stati Uniti i fari oramai in disuso, lasciati, da tempo, al loro destino e in cerca ora di un nuovo futuro. E numerosissime sono le richieste che diversi cittadini hanno fatto pervenire al governo per acquistare un faro abbandonato nel quale trasferirsi.

In vendita a partire da 10mila dollari

Il governo USA ha deciso di ascoltare i cittadini e di rendere tutto ciò possibile mettendo all’asta una serie di fari in disuso che spuntano dalle acque dell'Oceano e che promettono di essere delle ottime dimore estive. I fari, che per decenni hanno servito fedelmente abitanti e pescatori a stelle e strisce, vengono ora rivenduti dalla GSA Auctions, società d'aste governativa, per un prezzo che oscilla tra i 10 e i 30mila dollari. Ben 5 dei 6 fari all’asta si trovano in diversi laghi del Michigan, mentre uno - il Poe Reef - si erge sulla baia di Chesapeake. Ognuno di loro è raggiungibile solo tramite barca, al loro interno i fari sono abitabili, anche se - precisano dal Governo - necessitano di una seria ristrutturazione.  

La prossima asta scade il 15 agosto

L'asta per il Minneapolis Shoal scadrà il 15 agosto, mentre quella per il Craighill Channel Lower Range un mese dopo. Non c'è ancora una data, invece, per tutti gli altri. In America la vendita a privati dei fari non è una novità. In passato è già accaduto e chi ha comprato spesso ha convertito il locale in accogliente ed esclusivo bed and breakfast.

comments powered by Disqus