Melegatti: si pensa ad un'asta lampo per l'azienda

07/06/2018 Notizie Aste
Pandoro

L'obiettivo dei curatori sarebbe quello di trovare un acquirente entro luglio, per riuscire a produrre i pandori natalizi. Intanto il lievito madre continua a girare...

Potrebbe esserci un’asta lampo per il futuro di Melegatti. Secondo quanto scrive La Repubblica di oggi, per l’azienda veronese - in cui lavorano 95 dipendenti e 220 stagionali - avrebbero messo a punto un programma per il quale già a fine giugno potrebbe partire l’asta competitiva. Il bando, modellato sulle dichiarazioni di interesse che sarebbero già arrivate al tavolo dei creditori, potrebbe permettere al gruppo di trovare un’unico acquirente. Così entro fine luglio Melegatti potrebbe avere un nuovo padrone, in tempo per confezionare i suoi storici pandori. Due gli impianti: uno a San Giovanni Lupatoto e l’altro a San Martino Buon Albergo. Nel frattempo i dipendenti incontreranno i sindacati la prossima settimana. Tra i paletti dell’asta anche quello di mantenere l’attuale livello occupazionale. Intanto i dipendenti continuano ad avere cura del tesoro dell’azienda: il lievito madre.