Savona, istanza di fallimento per Poseidon

06/08/2018 Crisi aziendali
Porto Borghetto Poseidon fallimento

Inaugurato nel 2015, il porto turistico di Borghetto Santo Spirito non se la passa bene e la società di gestione va a picco

Presentata istanza di fallimento per Poseidon, la società incaricata della gestione del porto di Borghetto Santo Spirito (Savona). Inaugurato nel 2015, studiato per accogliere imbarcazioni da diporto fino a 8 metri, il porticciolo (204 posti barca complessivi) è in crisi e con esso anche la società di gestione. Sulla questione che coinvolge un'opera privata, "ma di valenza pubblica perché offre servizi di pregio per tutta la comunità, anche per l'indotto turistico che crea", interviene il sindaco: "Abbiamo già parlato con il curatore fallimentare che si è detto disposto a proseguire con l'esercizio economico fino a fine stagione, questo sia per tutelare i diportisti, sia le attività presenti nella struttura e anche l'intera comunità". Il Comune, nel frattempo, analizzerà l'entità del dissesto e poi - spiega il primo cittadino - cercheremo un nuovo gestore. Il Comune non aveva quote partecipative nel porto, ma ritenendolo opera strategica, si dice pronto a "fare il possibile per salvaguardarlo".