Le Ferrovie puntano gli autobus dell'ex Breda

13/09/2018 Crisi aziendali
ex Breda fallimento

L'annuncio di Di Maio: "Ricevuta offerta da Fs, è interessata ad entrare nella compagine sociale di Industria Italiana Autobus"

"Stamattina abbiamo ricevuto al Ministero una manifestazione di interesse di Ferrovie dello Stato. L'azienda statale è disposta ad entrare nella compagine societaria di Industria italiana autobus". Questo l'annuncio fatto via video dal vicepremier e ministro del lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio che poi ha aggiunto: "Dico a tutti i lavoratori di resistere ancora perché ci stiamo lavorando e speriamo poter arrivare prima possibile all'obiettivo di rimettere a posto questa azienda". Una buona notizia a pochi giorni dall'accordo trovato in sede di Ministero che ha evitato il fallimento di Industria Italiana Autobus, gruppo nato dall'unione dell'ex Breda Menarini di Bologna e l'Irisbus di Avellino. Di Maio si dice molto fiducioso: "L'azienda doveva già ripartire da tempo - spiega - c'era già un accordo al Ministero siglato prima del nostro arrivo al Governo, solo che poi nonostante ci fossero commesse per mille autobus da costruire in Italia, quegli autobus hanno finito per costruirli in Turchia provocando la chiusura degli stabilimenti e lasciando gli operai in mezzo alla strada". Ora il rilancio sembra possibile grazie all'interesse di un partner come Ferrovie dello Stato, che si aggiunge a Leonardo Finmeccanica. A quanto pare Ferrovie dello Stato, che attraverso una sua azienda - Busitalia che fa trasporto su bus - punta ad entrare anche in una rinomata azienda che fa autobus come l'ex Breda.